3.96

Ho imparato ad essere felice

Un manuale di auto aiuto di semplice consultazione, quasi un ricettario veloce per essere felici.

L’autore racconta, con parole semplici ma dense di significato, il  viaggio intrapreso dentro se stesso alla ricerca di tutto ciò che lo facesse star bene, prendendo spunto dalle sensazioni positive che gli venivano date dalle vibrazioni musicali.

Un percorso che lo ha portato negli anni a sperimentare, in prima persona, il nuovo pensiero metafisico e molto altro, condividendo, in queste pagine, le sue esperienze che gli hanno permesso di raggiungere il magico equilibrio interiore che egli stesso definisce “Felicità”.

Autore: Dimensioni file: 525 KB Categoria:
Condividi

Ero disteso sul divano davanti ad una finestra con la tapparella quasi del tutto abbassata, perché in quel periodo non stavo bene ed ero costretto a riposare spesso, quando all’improvviso la mia attenzione fu catturata dal bagliore dei raggi del sole che filtravano nella stanza.

Fui rapito da quella luce dorata che sembrava quasi magica, il pulviscolo nell’aria volteggiava; sembravano tante piccole fate del colore dell’oro che danzavano felici, creando in me un attimo di gioia e di meraviglia.

Fu proprio un attimo, ma mi bastò per capire che la gioia esisteva e che sarebbe stato possibile anche per me provare quell’emozione meravigliosa. Sono passati parecchi anni da allora, ma il ricordo di quel momento è ancora vivido nella mia mente.

D’improvviso, si aprì davanti a me qualcosa che potrei descrivere come un portale, quasi una sorta di schermo dove repentinamente apparirono immagini di persone felici che vivevano nel benessere, godevano di buona salute, avevano ottime relazioni e trasmettevano tante altre sensazioni stupende.

Fu proprio in quel momento che dissi a me stesso: deve esserci qualcosa che mi sfugge, qualcosa che non so, e questa sensazione la sentivo prepotente dentro di me, batteva come fosse un tamburo. Deve esserci qualcosa che io non so: VOGLIO SAPERLA!